Scatti al futuro, foto del passato che contengono i semi del futuro

Scatti al futuro

Scatti al futuro, la web serie di Italian Tech. Pier Luigi Pisa racconta scatti epici, del passato, che hanno anticipato il futuro. Non parli amo di semplici ritratti, di primi piani degli innovatori. Ogni foto è stata scelta perché, oltre ai protagonisti dell’innovazione, contiene dettagli che arricchiscono la storia e che, a volte, finiscono per essere la storia stessa. Non sempre sono rivelazioni. Anzi, a volte i semi del cambiamento si nascondono nei dettagli di uno scatto. Vanno cercati con la lente d’ingrandimento.

Su ItalianaContemporanea questa web serie è rubricata nella pagina “Intelligenza artificiale“.


La storia di JoAnn Morgan raccontata attraverso una epica foto scattata nel 1969, poco prima della partenza del razzo Saturn V con a bordo Neil Armstrong, il primo uomo sulla Luna. Cliccate sull’immagine per vedere il video

 L’uomo più solo dell’Universo batteva i denti per il freddo. La storia dell’astronauta Bruce McCandless, primo uomo a muoversi nello Spazio senza alcun legame con lo Shuttle che l’ha portato tra le stelle. Cliccate sull’immagine per vedere il video
Ci sono foto, come quella di Steve Jobs del 1982, che annunciano un futuro rivoluzionario. Come questa scattata da Diane Walker nel 1982 per il Time. Cliccate sull’immagine per vedere il video
Nella cameretta di Sean Lennon c’erano tre geni e un computer Apple mai visto
Nel 1984, l’anno in cui viene messo in vendita il primo Macintosh 128K di Apple, Yoko Ono organizza una festa di compleanno per suo figlio Sean, che compie 9 anni. Tra gli invitati, artisti rivoluzionari e un visionario di nome Steve Jobs. Quello che a un certo punto accade nella cameretta del piccolo Sean è un magico assaggio di futuro. Cliccate sull’immagine per vedere il video