Corsivo. Un articolo spiritoso

Il corsivo è un articolo spiritoso e coinvolgente. In genere è breve, ma può essere anche un po’ più lungo. In questo caso può anche essere detto “articolo di colore”.  Il nome “corsivo” deriva dall’uso nei giornali nel passato dello stile corsivo. per

per sottolineare graficamente che non sono “fatti”, quelli contenuti nell’articolo, ma “opinioni”.

È dunque un testo argomentativo, perché manifesta l’opinione dell’autore su un particolare tema, ma non sviluppa un vero e proprio apparato argomentativo. La caratteristica di questo tipo di scritto sta nella capacità dell’autore di essere coinvolgente o perché polemico o perché divertente, o perché originale.

Il corsivo appare spesso sotto forma di rubrica ed è quindi pubblicato con cadenza periodica, come ad esempio il “Caffè” di Massimo Gramellini sul Corriere della Sera, etc